Slide Left Slide Right

Benvenuti

Tenute di Emera é una cantina di

Chi siamo

Tenute di Eméra è situata a pochi chilometri dal Mar Ionio, in uno dei lembi più felici della regione viticola dal punto di vista geo-climatico, le Cantine Tenute di Eméra comprendono 80 ettari di vigneto, una nuovissima cantina dotata delle migliori tecnologie per la vinificazione e un''antica masseria cinqucentesca, Casino Nitti, dalla cui torre si dominano i filari e il mare.
Il nome dell''azienda deriva dalla divinità greca del Giorno Eméra e, oltre a rappresentare un tributo alla cultura della Magna Grecia che ebbe il suo fulcro proprio in quest'area attorno alla città di Taranto, richiama la felice posizione geografica delle tenute, situate nel lembo di terra più orientale d'Italia che per primo vede assistere al sorgere del sole.

I Vigneti

I vigneti, orientati principalmente in direzione nord-sud per sfruttare le correnti ventose, si estendono su due tenute per un totale di 80 ha a ridosso del mar Ionio. Il suolo è una “panchina carbonatica” del Pleistocene che si caratterizza per la base calcareo-tufacea permeabile, sopra cui si trova uno strato di detriti e di rocce calcareo-argillose. Il clima, nei mesi estivi torrido ma mitigato da brezze costanti, temperato nei mesi invernali, consente alle pregiate uve di arricchirsi di aromi complessi e intensi che caratterizzano i vini. Le scelte colturali sono state supportate da numerosi studi sul territorio che hanno classificato il suolo in undici categorie pedologiche, a ciascuna delle quali sono stati associati altrettanti vitigni da impiantarvi.

La Cantina

La Cantina è disposta su tre livelli, è stata costruita sfruttando un salto di quota di 7 metri sul livello del mare e scavando per ulteriori 13 metri. Un prato impiantato sul tetto esalta la suggestione del territorio e fornisce il necessario isolamento termico per il risparmio energetico. Tutte le acque meteoriche vengono raccolte e riutilizzate per l'irrigazione attraverso un impianto di fitodepurazione con piante di papiro, per garantire la massima sostenibilità.